Variazioni sul nulla

Più gli anni passano, meno capisco la mia età.
Non mi sono mai ritrovata nei canoni generazionali,
e mi ritrovo oggi, un po’ più vecchia di ieri,
a non sapere quanti anni darmi, e quanti anni prendermi.

Nei mesi passati mi sono sentita terribilmente vecchia,
vuoi perchè ho accusato il superamento del quarto di secolo,
vuoi perchè mi sono lasciata  logorare da tante stupide e effimere preoccupazioni, che un po’ tutti i progetti si portano dietro.

E ora… mi sento un’adolescente.
Posto che preferisco sentirmi vecchia, anche per godere dell’illusione che questa porti con sè un barlume di saggezza,
a pensarci proprio bene, riguardando al passato, alla scuola, ai compagni di allora, alle vasche in via venti e ai brufoli,
io ho detestato l’adolescenza.

E ora… sono qui.
A cercare una strada, a pianificare in una casa, a pontificare nel web, e a sognare come un’adolescente.
Sogno qualcuno che mi prenda per mano, sogno un abbraccio,
sogno un bacio dato ad occhi chiusi,
che duri almeno finchè uno dei due non sbircia.
Ci dev’essere stato un momento, intorno alla metà degli anni ‘90,
in cui i baci dall’analogico sono passati al digitale.

Se non si fosse capito questo è un appello.

Annunci

6 Risposte to “Variazioni sul nulla”

  1. Vitto Says:

    ..PRIMO!
    ahr! ahr!

    Ziao!
    Vitto

  2. nientedinuovo Says:

    Ciao Vittooo! Come stai?
    Meno male che qualcuno me lo considera l’appello 😛

    Ma soprattutto mi stavo chiedendo…
    nel film, cosa stava facendo la tipa appollaiata sul pianoforte?

  3. Vitto Says:

    Tuttobbene, denghiu! si lavoricchia..e tu, che combini di bello?

    Francamente la tipa sul pianoforte è quella che mi preoccupa di meno.. vogliamo parlare piuttosto delle due donzelle che fanno roteare selvaggiamente il lazo (..in soggiorno? ma perché?!?), della tipa con gli occhiali che inghiotte una pillola sospetta (presumibilmente uno psicofarmaco, a giudicare dall’aria serena..), di quella che legge il fumetto di Dracula e se la ride come se si trattasse di Topolino, e – dulcis in fundo – di quella che si lecca LA TROMBA?!?

    sono scosso..

  4. bodhisattva Says:

    Oh oh oh oh oh ! ma questa è una riunione di famiglia? ahahaha smak

    Mina tira è inutile …. guarda già quanti commenti hai totalizzato >-)

  5. nientedinuovo Says:

    Ahahahahahahaah!
    Si, devo dire che la festa era frequentata
    da personaggi che lasciano qualche perplessità…

    Senza neanche saperlo ho tratto il video da un gran film,
    ovvero Urlatori alla sbarra del 1960, con partecipazioni straordinarie
    quali Chet Baker, Celentano, Mina appunto e molti altri…
    insomma un bel minestrone…

    magari il far roteare il lazo aveva a che fare con qualcosa nel film?
    però le altre sono comunque ingiustificate, sì…

    Ma soprattutto, avete sentito che Mina partecipa al Sanremo di quest’anno???
    Dopo millenni, potrei guardare quell’orribile festival per almeno cinque minuti!
    Tira tira 😉

  6. Fede Says:

    quella col libro di dracula sta seguendo lo spartito secondo me…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: