24 Settembre

Oggi sono diventata zia.
Certo, non è stata una sorpresa. Il parto è dopotutto la migliore conclusione per una normale gravidanza di nove mesi.
Una vera sorpresa potrebbe essere, che so, un’immacolata concezione, o un bambino che esce da solo dall’utero della madre calandosi con il cordone ombelicale, o magari vedere un uomo sdraiato in un letto nel reparto maternità, con il catetere che spunta da sotto le lenzuola e gli occhi lucidi dalla gioia.
Dicevo, non è stata quindi una sorpresa, ma sono avvenuti diversi fatti nella vicenda che ritengo alquanto stupefacenti.

Il primo è di ordine chimico, se così si può dire. Mia sorella, donna notoriamente alquanto acida, ha dato vita a una creatura dolcissima.
Il secondo è più che altro una scontata ma non ovvia riflessione, su Dio e gli ordini di grandezza. Se Dio ha saputo dare la giusta dimensione a tutto il creato, dagli atomi alle galassie, dai girini alle balene, dai lombrichi ai leocorni, dal cervello di Fabrizio Frizzi ai piedi di Michael Jordan, a cosa stava pensando quando ha concepito di far passare una cosa grossa quanto un melone attraverso un buco grande quanto un limone? (per parafrasare “Senti chi parla”).
Sul terzo ci ragionavo in prossimità del nono mese (e non nascondo di aver provato un po’ di angoscia) . Quando un bambino si trova nella pancia della madre non respira.
Si, lo so, sembra incredibile, ma è vero.
Se ne sta lì dentro, chiuso in quel piccolo recinto molle di carne, nella penombra, a non fare niente e non respira neanche. Il tempo passa, i mesi passano. Neanche un fiato. Silenzio.
Sul quarto riflettevo proprio oggi, invece. Mia nipote se ne stava lì, dormiva, si stiracchiava, e ogni tanto si agitava un po’, come se avesse paura di cadere e le veniva da piangere; vista la nottataccia trascorsa, come biasimarla.
Se ne stava lì comunque, tutta seria, e mi sono chiesta, chissà quando potrà rilassare quel faccino e riderci un po’ su.
Roba da non credere. Ci vorranno ancora parecchi mesi prima che possa farsi una bella risata.
Ma non è che i neonati semplicemente si annoiano?

Oggi (in realtà ormai ieri) sono diventata zia, e sono in vena di sentimentalismo. Sono in vena di sentimentalismo e di buonismo.
A volte può prendere, così, e il ditino scorre verso canzoni vecchie di dieci anni. Dieci anni fa, dieci anni di meno di decisioni prese, dieci anni di più di opportunità.
Una Canzone Piccola.

Ho voglia di una canzone piccola che parli di cose piccole
che diventano invisibili schiacciate dagli eventi dai grandi avvenimenti
una canzone piccola che parli di caffettiere di cartoline di pasta e ceci
di sveglie che non suonano o suonan troppo forte
di un ritornello che ti resta in testa di uno spiffero dalla finestra
delle tue labbra della tua maglietta una canzone lenta come una bicicletta
una canzone piccola fatta di due strumenti al massimo due accordi
senza tanti accorgimenti lontana dall’Europa dal mondo e dalle stelle
ma molto molto molto molto molto vicina alla mia pelle
piccola come l’aria che mi entra nei polmoni una canzone piccola
con piccole emozioni fatta di una matita un poco di caffè
le scale mie di casa un piccolo perché i tuoi vestiti allegri
a fiori di campagna senza pretese come una farfalla
che è bella perché è bella e non c’è discussione
una canzone piccola come la mia opinione
come un panino caldo come una passeggiata
talmente piccolina che adesso è già finita
come una chiacchierata col solito vecchio amico
che sa che cosa penso anche se non lo dico
una canzone piccola che parli delle cose in questa stanza
un movimento semplice una leggera danza
una canzone piccola che ci si può fidare
una canzone piccola che non ha niente da dimostrare
che non ha niente da dimostrare

Annunci

2 Risposte to “24 Settembre”

  1. bodhisattva Says:

    Auguri Ziaaaaaaaa!!!! E auguri alla nuova arrivata!!!!!

  2. Vitto Says:

    ..ma dai, grande!!! Augurastriii!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: